Se il Bitta Team, che vince ancora, non fa più notizia, continua invece a sorprendere il Deportivo Pippaglia. Gli "oranje" guidati dal mago Fontana infatti, con l' 1a0 ai danni dell' Atl. Mojito, centrano l'undicesima affermazione stagionale e restano la più seria inseguitrice dei giallo-neri. E' una rete di Morata ( 58') a decidere il match e a far salire i "pippaioli" a quota 37 in classifica, sempre saldi al secondo posto e determinati, nel big-match di domenica prossima al Camp Veg, a provare a fare lo sgambetto alla capolista. Arriva invece il settimo k.o. dell'anno per i bianco-rossi di Alessio, che sembrano tornati il brutto anatroccolo di inizio anno e restano al quarto posto, fermi a 28. D

Davanti a tutti, intanto, non rallenta come accennato il Bitta Team, che si sbarazza 3a0 della San Gavinese. Pasqual ( 40'), il neo-arrivato Eder ( 61') e Icardi (80') lanciano la corazzata di Amisano a quota 48 punti, mentre mettono ancora più in difficoltà i bianco-crociati di LoGalbo. Per i sardi il ritorno alla vittoria sembra ormai un miraggio e la classifica per loro, con soli 18 punti all'attivo, piange. 
Torna al successo infine, nel monday-night, il Mayo Club, che supera agevolmente il Real Sasizza. Al Renzo Barbera finisce 2a0 per i rosa-nero in virtù delle reti del capocannoniere Tevez ( 31') e del crack dell'ultim'ora di mercato, Diamanti ( 77'). I ragazzi di Panzica salgono così a 31 in classifica e si portano solitari al terzo posto, mentre restano ovviamente fanalino di coda i bianchi di Castagna, fermi a quota 10.